giovedì 26 aprile 2007

21 Aprile 1946

Sessantun anni fa veniva pronunciata 'par coeur' la prima promessa scout a Casale.

Oggi abbiamo celebrato tutte le promesse che da allora sono state fatte nella nostra cittadina. Sono tantissime...

In queste foto sono immortalati gli scout ASCI casalesi più "anziani": Natale, Francesco e Mario;


e poi Michèle, la promessa AGI più "saggia"!!!



E' stato davvero commovente rinnovare la promessa sulla collina di Sant'Anna, che domina Casale, luogo storico in cui è stata pronunciata la prima promessa Scout casalese...

E c'eravamo proprio tutti:
i castorini con il loro Grande Castoro Bruno
i lupetti con il loro Totem
gli esploratori con il Guidone di Reparto
il clan con la bandiera che hanno dipinto l'anno scorso per partecipare al campo internazionale Roverway



e poi i capi che hanno permesso che nell'arco di più di sessanta anni tanti ragazzi giocassero il gioco dello scoutismo!


Prometto sul mio Onore
di fare del mio meglio per
compiere il mio dovere verso Dio
e verso il mio Paese
per aiutare gli altri in ogni circostanza
per osservare la legge scout.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

vorrei che la fiamma dello scautismo fosse sempre accesa a casale.
perciò vuoi che siete già stati riscaldati da una route o da un fuoco di bivacco,tornate a giocare con noi.
eeeeee tutti coloro che vogliono giocarsi da adulti vengano a trovarci potremmo testimoniare con gioia la felicità,come abbiamo fatto carla ed io con altri capi.ciao ernesto

foca...ccia!!! ha detto...

bello bello bello. a
nche se purtroppo per "gli altri",cioè quelli che non hanno avuto la possibilità di conoscere gli scout più..maturi,e di partecipare in prima persona, la cerimonia tutta ha avuto molto meno significato... almeno,parlo per me.
in any case,complimenti per le foto davvero chic! ***