mercoledì 16 maggio 2007

Ci sta a cuore la famiglia

Il Consiglio Generale ha pubblicato a proposito della Famiglia questo documento:


La nostra esperienza quotidiana di capi e cioè di adulti che condividono percorsi educativi con migliaia di bambini, ragazzi, giovani ci pone nella situazione di chi cerca continuamente di “farsi prossimo”, di comprendere e di accompagnare verso traguardi ulteriori la persona, fiduciosi nelle sue potenzialità, qualsiasi sia la sua situazione di partenza.

Siamo pienamente coscienti, infatti, che tra i nostri ragazzi sono presenti anche quelli che provengono da famiglie che vivono con disagio la conflittualità, la sofferenza per situazioni matrimoniali e familiari faticose o di fallimento e che ci invitano ancora di più al rispetto, all’accoglienza, alla capacità di farsi accanto con grande attenzione.

Per continuare a leggere l'articolo clicca qui!

Il Consiglio Generale 2007

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Appunto per evitare usi strumentali è bene che la nostra associazione impari a riconoscere i referenti politici che si annidano dietro a certi manifesti e
iniziative.

LS

foca...ccia!!! ha detto...

uhmmm? questo post mi sa di mistero...è forse un sottile commento su qualcosa che noi ragazzi non sappiamo? perchè siamo sempre all'oscuro di qualcosa??
-naturalmente so con chi sto parlando-
cmq non so che dire,quelli-che-ci-guadagnano ci sono sempre,bisogna ok saperli riconoscere,ma direi anche farci l'abitudine,in certi casi...ci sono cose che si possono cambiare,e altre che no!
baci